Ovvero, ci sono stati alcuni costruttori che hanno impiegato con successo motori nati altrove e per altre moto