Dopo 10 giorni di silenzio, e con un brevissimo comunicato, la casa giapponese ha provato a spiegare le ragioni dell’abbandono del motomondiale. Una decisione che ha lasciato tutti sorpresi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: