Un altro trionfo Yamaha, questa volta con il pilota francese. Ancora seconda e terza la Ducati, sempre con Zarco (in testa al mondiale) e uno strepitoso Martin. Sesto Bagnaia, 11esimo Bastianini, 12esimo Morbidelli, 16esimo Rossi, 19esimo Petrucci, 20esimo Savadori. Decima l’Aprilia con Aleix Espargaro. Gara stile Moto3, lenta ma intensa: voto 9