I primi sei mesi del 2021 superano del 26% le vendite dell’anno scorso e il risultato migliora anche i numeri del 2019. Dopo molti anni Yamaha ha lasciato lo scettro di prima marca alla casa dell’Ala