Michele Masini, che il prossimo anno sarà il direttore sportivo del progetto Gresini, spiega l’importanza di una struttura solida per vincere in MotoGP