Dopo la protesta del sindaco Cesare Sambrici di voler occupare la strada delle Coste di Sant’Eusebio, la Prefettura ha preso così posizione attivando un tavolo di coordinamento per aggiungere strumenti di controllo sul territorio delle Coste di Sant’Eusebio