Una telefonata di auguri e l’amaro sfogo del mitico riferimento dei piloti di tante generazioni, domani ottantenne. E’ deluso da Marc Marquez: il mondo gira troppo in fretta, solidarietà ed affetto non contano più