Subito dopo la vittoria del pilota romano il suo manager è stato visto parlare con Uccio e Nieto della VR46: trattativa aperta. Il Diggia è un fiume in piena: “L’abbraccio dei rivali non me l’aspettavo”